Ricostruzione unghie: Tip o Cartine Nail Form?

La ricostruzione unghie è un trattamento estetico molto richiesto dalle donne nei centri estetici e per poterlo eseguire esistono due metodologie di allungamento: tip o cartine, più precisamente chiamate Formine o Nail Form. Queste due modalità presentano degli specifici vantaggi e step di applicazione che consentono di stabilire quando preferire l’uno piuttosto che l’altro.

Scopriamo insieme in cosa consistono, quali sono i loro punti di forza e come realizzarli!

Ricostruzione unghie: Tip in gel o Cartine: differenze e vantaggi

In questi paragrafi andremo nel dettaglio per capire le differenze tra tip e formina.

Ricostruzione unghie con tip

Ricostruzione unghie con tip
Ricostruzione unghie con tip

Nelle unghie come in altri settori tra cui moda e musica, c’è sempre un ritorno ai trend in voga nel passato, uno tra questi è il lavoro di ricostruzione unghie svolto con le tip. Si tratta di una metodologia caratterizzata dall’allungamento dell’unghia tramite l’uso di una struttura in plastica di varia forma e lunghezza, in grado di velocizzare i tempi di realizzazione delle nail art, in quanto la base è la tip stessa. 

Ecco uno step by step per realizzare una ricostruzione unghie con tip in gel.

primo passaggio per ricostruzione unghie con tip
Applicare mediatore di aderenza
  • Step 1: dopo aver preparato l’unghia naturale come di consueto, applicare un mediatore di aderenza come Fast Bonder.
applicazione gel su unghia
Applicare un gel trasparente autolivellante sull’unghia
applicazione della tip su unghia naturale
Posizionare la tip sul gel
  • Step 3: dopo aver scelto la giusta dimensione della tip in gel, applicarla direttamente sul gel e polimerizzare;
  • Step 4: Applicare il semipermanente Rosa antico Ninfa per disegnare l’allungamento del corpo ungueale, successivamente polimerizzare. Come ultimo passaggio sigillare il tutto applicando un sigillante come Shine Diamond. Ecco come sarà il risultato finale:
tip in gel risultato finale
Nail Art realizzata da Raffaella Lazzarin

Il primo step per una buona riuscita del trattamento è scegliere le giuste dimensioni della tip, in seguito bisogna opacizzarla, applicare una base rubber al suo interno e applicarla sull’unghia naturale. Dopo aver polimerizzato, potrai selezionare il colore che desideri utilizzare e sbizzarrirti al meglio con le tue nail art!

Originariamente la ricostruzione in gel avveniva con le Tip per unghie bianche universali, le quali venivano adattate al margine distale libero e applicate a metà dell’unghia; successivamente il solco veniva limato e si procedeva con la copertura in gel.

Le altre tipologie di unghie finte sono:

  • Doubly Tip: con cui è possibile ottenere la giusta lunghezza e una forma ovale. È necessario selezionare forma e lunghezza adeguata, applicarvi l’Acrygel e collocarla assicurandosi che aderisca bene all’unghia naturale. Come ultimo step, occorre rimuovere la tip, modellare la forma e applicare il colore.

Milena Maglione ha realizzato per noi questo tutorial: scopri come applicare correttamente l’Acrygel con le Doubly Tip.

  • Dual Form con cui è possibile eseguire l’allungamento e ricavare la forma square in maniera facile e veloce. Si distinguono da quelle classiche poiché non vanno applicate direttamente sull’unghia ma si distribuisce il gel o l’acrygel all’interno. Queste tip vengono posizionate in prossimità del margine distale libero, successivamente avviene la polimerizzazione e infine vengono rimosse e modellate.  È importante scegliere la misura giusta da adattare perfettamente alle dimensioni dell’unghia naturale altrimenti si rischia che il trattamento non duri a lungo.

Ricostruzione unghie con formine o cartine 

ricostruzione unghie con tip o con cartine? quando scegliere formine
Quando scegliere le formine?

Le formine, invece, consentono di eseguire l’allungamento con un sostegno in carta sagomata monouso da collocare in prossimità del margine distale libero dell’unghia naturale. È un vero e proprio supporto su cui applicare il gel, scegliere la lunghezza e la forma desiderata. Dopo aver creato la struttura ed eseguito il processo di polimerizzazione, la cartina viene rimossa e l’unghia creata viene limata e modellata.  

Le principali tipologie di formine sono:

foto cartine gamax forme estrme
Formine unghie per forme estreme
    cartine per ricostruzione unghie
    Formine unghie Expert
      cartine unghie ritaglio facilitato
      Formine unghie Easy Cut

        Quali sono i vantaggi?

        Le due metodologie presentano vantaggi differenti, per questo motivo la scelta è soggettiva in base alle proprie preferenze ma soprattutto esigenze.

        Le tip facilitano il lavoro e lo velocizzano consentendoti di essere rapida tra un trattamento e l’altro. Inoltre, si applicano su tutta la lunghezza dell’unghia naturale e questo consente di avere delle nail art belle e in pochissimo tempo. Infine, occorre specificare che non si possono ritoccare ma occorre necessariamente rifarle.

        Le formine, a differenza delle tip, permettono di lavorare anche unghie molto corte o problematiche, ad esempio onicofagiche, dalla lunghezza medio-lunga, lunga ed estrema e realizzare varie forme, a mandorla, a ballerina, quadrate oppure ovali. È un metodo molto utilizzato perché garantisce un risultato naturale e resistente.

        Ricostruzione unghie con Tip: applicazione e rimozione step by step 

        Le tip sono molto versatili dato che possono essere applicate con la colla o con il gel rubber.Per essere funzionali necessitano di essere ben applicate sul giro cuticole per evitare di compromettere il risultato finale. Di seguito, 4 step principali da seguire:

        1. Scegliere la tip e opacizzarla all’interno. 

        2. Selezionare la base rubber come il Fast Modelling e applicarla al suo interno. 

        3. Applicare la tip sull’unghia naturale e polimerizzare. 

        4. Opacizzarla e poi procedere con l’applicazione dello smalto colorato o nail art a piacere. 

        Per la rimozione potrai tagliare la lunghezza, opacizzare la superficie e fare un impacco con le Cartine con pad o con le Mollette per rimozione oppure potrai immergere le tip in un bicchierino con il Solvente Tip Remover

        Formine unghie: come applicarle e come rimuoverle

        forma unghia molto lunga realizzata con cartine
        Risultato finale forma estrema eseguita con Nail Form

        Le formine unghie si applicano facilmente, tuttavia occorre essere precisi ed eseguire al meglio alcuni passaggi:

        1. Piegare leggermente la cartina per darle forma. 
        2. Staccare la cartina e applicare il bollino dietro. 
        3. Dividere le alette e farle combaciare con la propria unghia naturale; tagliarla se necessario in base ai laterali. 
        4. Dopo aver verificato la giusta forma, effettuare due tagli laterali a 45 gradi.
        5. Stringere bene la formina e ottenere la cosiddetta curva C. 

        Per rimuoverla occorre semplicemente staccare i due lembi ed estrarla! 

        Come abbiamo potuto dedurre, stabilire a quale metodologia affidarsi e quindi se eseguire una ricostruzione unghie con tip in gel o con cartine dipende dall’effetto che si vuole ricevere e anche dalla tipologia di unghia che si possiede!

        Scrivi un commento

        Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

        Digita il testo e premi il tasto invio per effettuare una ricerca