Super perfect french: Step by step

Il perfect French è il tuo incubo? Hai ragione, sono in molte anche tra le nail artist più esperte ad essere terrorizzate da questa tecnica che può apparire molto complessa in quanto richiede molta precisione e accortezza.

Realizzare un french direttamente in struttura può portare via all’onicotecnica più tempo ma regala alla cliente un risultato eccezionale e strabiliante. E poi si sa, il french è da sempre tra le nail art più amate indice di classe e eleganza.

Come creare una buona struttura per un perfect french

Per iniziare bisognerà preparare l’unghia naturale come di consueto, il consiglio è quello di lavorare al meglio le cuticole magari avvalendosi della tecnica della dry manicure utilizzando un micromotore.

Opacizzare poi la superficie con la Lima Oro 240/240, la lima che con la sua grana delicata è adatta a trattare l’unghia naturale, e inserire la formina Expert Nail Form . Occorrerà applicare poi il deidratante Fast Prep e il mediatore di aderenza Fast Bonder.

Realizzare l’allungamento creando una forma a mandorla con il gel di struttura Easy gel che è un autolivellante, dalla consistenza fluida e dalla colorazione trasparente. Successivamente limare la struttura con la Lima Zebra Dritta 100/180.

Eseguire l’allungamento del corpo ungueale con il Gel Uv Cover Naked, utilissimo come tutti i cover per coprire le discromie dell’unghia. Rispettando la lunghezza creare uno smile.

Limare poi il Gel di struttura cover con la lima sottile Lima Zebra Dritta 100/180 . E creare un nuovo smile contornando il primo con l’Universal White e polimerizzare in lampada.

Eseguire un ulteriore smile con il colore Painting Light Blue e polimerizzare in lampada LED per 60 secondi.

Ricoprire lo smile con l’Acrygel Doubly Claer polimerizzare. Miscelare il Painting Light Blue con il gel bianco Universal White per la creazione dello smile successivo magari utilizzando l’Artistic Plate. Ricoprire il secondo smile con Doubly Claer e polimerizzare in lampada led per 60 secondi.

Eseguire dei filler utilizzando il pennello Vip Microline Brush n.10 e il colore Universal White, sigillare poi con Shine Diamond. Infine applicare un olio per cuticole. 

Insomma quella del perfect french non è sicuramente una nail art semplice, ma non è neanche impossibile da realizzare. Munitevi di buona volontà e di tanta tanta fantasia e otterrete dei lavori incredibili.

2 Commenti

  • Stefania
    11 mesi fà Rispondi

    Salve una domanda curiosa, se io volessi eseguire un perfect french con il muretto colorato per esempio un semipermanente nero, al posto di lasciare il cover e creare il french con foglia argento e riempire normalmente con gel trasparente come posso fare?

    • Team Gamax
      10 mesi fà Rispondi

      Ciao Stefania, grazie per la domanda 🙂

      Una soluzione potrebbe essere quella di fare la ricostruzione con un gel di struttura trasparente, dopo averlo modellato si va a creare in superficie, con il semipermanente Nero, il muretto. Infine sulla lunghezza trasparente del french puoi far aderire la foglia argento.

      In alternativa puoi ricorrere alla tecnica “sottovetro”: esegui l’allungamento sempre con il gel struttura e vai a posizionare sulla lunghezza la foglia argento ricreando così l ‘effetto sottovetro. Successivamente si va a limare e modellare la superficie. Una. volta raggiunta la forma desiderata si applica il semipermanente nero rispettando la forma del muretto. A questo punto si sigilla.

      Spero di esserti stata d’aiuto!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Digita il testo e premi il tasto invio per effettuare una ricerca