Come aprire un centro estetico seguendo l’esempio dei Nailbar Gamax

Aprire un centro estetico può sembrare apparentemente un’impresa impossibile. Cercando su internet si trovano troppe notizie contrastanti tra di loro.

Data la nostra esperienza nel settore, avendo aperto 7 centri estetici solo a Roma ovvero i “Nailbar Gamax“, abbiamo raccolto tutte le informazioni necessarie da tenere in considerazione per prepararsi ad aprire il proprio centro estetico.

Prima però ti vogliamo spiegare cosa intendiamo per Nailbar e come sono strutturati i nostri centri estetici, così magari da darti qualche spunto in più.

Se invece vuoi andare dritta al sodo, clicca qui per scoprire come aprire un centro estetico.

Cos’è un Nailbar

L’idea del Nailbar nasce in America: un ambiente innovativo in cui si effettuano trattamenti per la cura delle unghie in uno spazio completamente rinnovato che si ispira alla convivialità del bar. Il centro estetico è infatti è un luogo pensato per la cura e il benessere delle clienti che lo frequentano e allora perché non aggiungere un tocco che renda questi spazi pratici e funzionali ma anche un luogo di ritrovo, di fiducia e di relax

centro estetico nailbar
Centro Estetico Nailbar Gamax

Se siete mai entrate in un Nailbar Gamax vi sarete accorte subito che il design e gli spazi di lavoro esprimono un’idea certamente innovativa rispetto al tradizionale centro estetico: un lungo bancone sul quale si effettuano i principali trattamenti di onicotecnica e di cura delle unghie; dietro di esso una vasta gamma di prodotti e smalti colorati. Ogni dettaglio è pensato per creare un ambiente confortevole e professionale dove le clienti possono ricevere un servizio smart, preciso e cordiale.

centro estetico roma
Vetrina di un Nailbar Gamax

I Nailbar Gamax

Nel 2001 apre a Roma il primo Nailbar targato Gamax  grazie all’esperienza e alla visione dei titolari che puntavano a rinnovare l’idea del centro estetico in Italia, con l’obbiettivo di focalizzarsi sulla cura delle unghie. Nasce così un luogo non solo altamente specializzato ma di forte impatto nel settore dell’estetica. (Leggi l’intervista a Loredana Dello Priete per saperne di più)

come aprire un centro esttico
Interno di un centro estetico Nailbar Gamax

Il concept del Nailbar rivoluziona il tipo di esperienza vissuto dalle clienti al momento di sottoporsi ai trattamenti di onicotecnica e nailcare: si tratta infatti di un ambiente conviviale in cui le barriere architettoniche tradizionali (come le cabine) vengono abbattute in favore di uno spazio aperto e di condivisione. 

Il risultato è un ambiente che stimola alla socialità e all’amicizia in cui, non dimentichiamo, vengono effettuati trattamenti altamente specializzati

smalto rosso
Prodotti di alta qualità sono un requisito fondamentale per un centro estetico di successo

A questo punto non vi stupirà sapere che si organizzano anche eventi come aperitivi e addii al nubilato, e perché no vi verrà offerto un bicchiere di prosecco tra una mano e l’altra.

Tra il 2001 e il 2021 Gamax ha aperto 7 Nailbar a Roma, se ancora non ci conosci, vieni a trovarci! Ci trovi in:

  • Via d’Aracoeli 35
  • Via della vite 39 A
  • Viale dei Parioli 94 A
  • Via Giulia 72
  • Piazza Rondanini 30
  • Via del Boschetto 130
  • Viale dell’Arte 45-47

Scopri tutte le novità seguendo anche la pagina Facebook dei Nailbar Gamax.

Come aprire un centro estetico o un Nailbar Gamax

Se ti stai chiedendo come abbiamo fatto e ti interessa sapere come aprire un centro estetico Nailbar, ecco tutto quello che c’è da sapere.

Scopri tutti i requisiti necessari per aprire un centro estetico

Aprire un centro estetico: quali sono i requisiti?

  • Corso per diventare estetista: il primo e fondamentale requisito è essere in possesso del diploma da estetista dopo aver completato il corso regionale estetista. I corsi di formazione specialistici sono ovviamente un plus e saranno sempre necessari per continuare a formarsi ed essere aggiornati (a tal proposito dai un occhiata alle nostre accademie unghie Gamax Academy ) ma non sono sufficienti per avviare un attività. Aprire un centro estetico senza qualifica non è quindi possibile a meno che non si nomini un responsabile tecnico che si occuperà dell’esecuzione dei trattamenti estetici. 
  • È richiesta l’iscrizione alla Camera di Commercio del luogo di residenza.
  • Bisogna fare la richiesta di “licenza di estetista” presso lo Sportello per le Attività Produttive del Comune di residenza.
  • Si deve richiedere il nulla osta igienico-sanitario presso l’ASL del Comune di competenza.
  • Bisogna aprire la partita IVA.
  • Si deve nominare un Responsabile del centro che potrà essere il titolare stesso o un’altra persona.
  • Si devono infine aprire posizioni INPS ed INAIL di titolari e dipendenti del centro estetico.

Aprire un centro estetico: quali sono i costi?

  • I costi vanno calcolati in base all’arredamento, la ristrutturazione e l’impianto base dei prodotti. Questi possono variare molto in base alla zona o alla città
centro estetico
Organizza al meglio l’apertura del tuo centro estetico
  • Ci sono poi i costi di affitto (a meno che non si possieda il locale).
  • La pubblicità è un investimento da non sottovalutare: soprattutto se il centro estetico si trova in un grande centro abitato non è facile farsi notare.
  • Esistono aziende come la nostra che offrono consulenze per ottimizzare l’investimento. Se non ci si vuole sentire vincolati a un’altra azienda, come accade con i franchising, la nostra soluzione offre una valida alternativa. 
nailbar roma
Bancone e sedute di un Nailbar

Domande frequenti:

Chi può aprire un centro estetico?

Tutti coloro che sono in possesso di un diploma da estetista, che hanno quindi completato il terzo anno di formazione

Si può diventare estetista senza scuola?

Frequentare corsi specialistici è fondamentale per migliorare le proprie prestazioni ma senza il diploma da estetista non si può diventare estetiste.

Quali sono le normative per aprire un centro estetico?

Per le attività di estetista bisogna far riferimento alla legge 1 del 1990 e al Decreto ministeriale n. 352 del 21 marzo 1994, che stabilisce: “Tutte le prestazioni e i trattamenti eseguiti sulla superficie del corpo umano il cui scopo esclusivo o prevalente sia quello di mantenerlo in perfette condizioni, di migliorarne e proteggerne l’aspetto estetico, modificandolo attraverso l’eliminazione o l’attenuazione degli inestetismi presenti“.

Si può aprire un centro estetico in casa?

Dipende dal regolamento condominiale che è stato approvato. Secondo un’ordinanza della Corte di Cassazione se il regolamento consente solo studi professionali non è possibile aprire un’attività commerciale, quindi un centro estetico.

Si può aprire un centro estetico senza qualifica?

No, senza qualifica da estetista non si può aprire un centro estetico ma se ancora non si è in possesso della qualifica da estetista è necessario nominare un responsabile tecnico che abbia questo titolo. Questa persona dovrà essere sempre presente all’interno del centro e dovrà tutelare e controllare il perfetto svolgimento dei trattamenti.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Digita il testo e premi il tasto invio per effettuare una ricerca