Crema doposole: quale utilizzare dopo il mare?

Sole è ormai sinonimo di crema doposole, soprattutto se desideri un’abbronzatura davvero duratura.

L’estate è senza dubbio la stagione preferita da numerose persone in quanto le giornate si allungano, il clima è caldo ed è possibile andare in vacanza, godersi il sole, il mare e vivere momenti indimenticabili in totale relax.

crema doposole
Quale crema scegliere dopo essere stati al mare e sotto il sole?

Si tratta di una stagione che fa venir voglia di ferie, di uscire la sera e fare tardi con gli amici, di abbronzarsi in riva al mare ma soprattutto di viaggiare alla scoperta di nuovi luoghi e spiagge. 

Una delle prime cose che si inserisce in valigia sono le creme solari per proteggere la pelle dai raggi UV durante l’esposizione al sole, ma occorre anche tutelarla dopo il mare con prodotti mirati. 

Scopriamo perché e quali prodotti utilizzare per il benessere della pelle

Come curare la pelle dopo il mare

È fondamentale prendersi cura della propria pelle prima, durante ma anche dopo l’esposizione al sole, per una questione salutare e per mantenere più a lungo l’abbronzatura. 

Per questo motivo, non bisogna accontentarsi di una semplice doccia al volo dopo essere stati al mare bensì apportare alla pelle sostanze antiossidanti e reintegrative attraverso l’applicazione di un doposole o di una crema con azione idratante

Ecco di seguito i principali benefici della crema doposole!

Crema doposole: i vantaggi 

La crema doposole è importante perché serve per idratare la pelle dopo l’esposizione al sole e gli ingredienti che la compongono fanno sì che abbia principalmente un’azione lenitiva e rinfrescante. Si distingue dalle creme classiche per la sua texture leggera, la sua particolare profumazione e la presenza di Aloe vera, utile per donare alla pelle l’idratazione persa durante il contatto con i raggi solari. 

crema doposole
Detergente bio Doposole

Solitamente si applica la sera dopo la doccia, attraverso dei massaggi delicati in modo da far assorbire il prodotto in maniera efficace. Tuttavia, esistono anche dei detergenti mirati da utilizzare come sostituti del bagnoschiuma!

Il detergente bio dopo sole è un ottimo alleato per detergere corpo e capelli dopo una piacevole giornata trascorsa al mare. Si caratterizza per la sua formulazione a base di ingredienti naturali, arricchito dalla presenza di Aloe vera, estratti di olio di cocco, tè verde: ideali per rinfrescare, idratare e donare luminosità e morbidezza alla pelle.  

Crema idratante: l’alternativa alla crema doposole

Il doposole non è preferito da tutti, per questo esiste un’alternativa ovvero l’applicazione di una crema idratante post doccia da scegliere accuratamente in base al tipo di pelle che si possiede, cioè secca, mista o grassa, ponendo attenzione soprattutto alla parte del viso che è quella maggiormente delicata.

Vediamo nello specifico le 3 tipologie!

Pelle secca

La pelle secca è definita tale quando nell’epidermide la quantità di acqua e sebo sono inferiori rispetto ai parametri standard.  Le cause principali possono essere scarsa idratazione, sbalzi di temperatura, stress, uso di prodotti non idonei o eccessiva esposizione ai raggi UV: tutti fattori che possono causare problemi alla pelle.

Per intervenire e risolvere il problema si consiglia Unguento viso bio nutritivo all’olio d’oliva, olio d’argan e cera d’api poiché agisce riparando e rigenerando la pelle dall’interno e dall’esterno. Inoltre, possiede un’azione antinfiammatoria e lenisce gli arrossamenti, infatti è indicata anche per pelli sensibili.

unguento doposole
Unguento viso bio nutritivo

Contiene olio di mandorle, olio d’oliva e olio d’argan i quali aiutano la pelle a recuperare il suo equilibrio lipidico, normalizzando la produzione di sebo e creando una barriera protettiva che contribuirà a mantenerla idratata e nutrita.

Pelle grassa

La pelle grassa si riconosce per l’elevata produzione di sebo e per l’aspetto oleoso e lucido che conferisce alla pelle. È opportuno trattarla con prodotti adeguati, uno di questi è la crema sebonormalizzante che possiede un’elevata capacità di seboregolazione ed è arricchita da Olio di Ribes nero. 

crema sebonormalizzante
Crema idratante sebonormalizzante

Dopo aver preparato la pelle prima e durante la stagione estiva, occorre non dimenticarsi di proteggerla soprattutto dopo, perché come detto in precedenza la pelle tende a disidratarsi e quindi necessita di recuperare il suo stato di idratazione. 

Per scegliere in maniera ottimale il doposole o la crema idratante da applicare, è opportuno considerare e valutare gli ingredienti che compongono il prodotto e la propria tipologia di pelle.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Digita il testo e premi il tasto invio per effettuare una ricerca