Malattie delle unghie: quali sono le cause e i rimedi

Le unghie esprimono lo stato di salute di ciascuno di noi, per questo motivo se si notano delle anomalie in merito al loro aspetto insolito e strano, è opportuno capirne la causa e intervenire adeguatamente. In questo senso, si parla di malattie delle unghie, intese come infezioni che si manifestano in superficie soprattutto quando l’unghia naturale non viene pulita accuratamente prima di eseguire un trattamento e questo accade spesso durante un modellamento non corretto o un sollevamento gel, con la conseguente comparsa di batteri.

Se ti stai chiedendo quali sono le principali patologie delle unghie, come riconoscerle e come trattarle, qui troverai tutte le risposte che desiderei.

immagini shock foto unghie
Non farti impressionare ?

Le malattie delle unghie più diffuse sono:

  1. Onicomicosi
  2. Ematoma e melanoma
  3. Muffa
  4. Onicogrifosi
  5. Unghie a cucchiaio
  6. Onicofagia
  7. Psoriasi
  8. Spaccature
  9. Solchi
  10. Leuconichia
  11. Onicoschisi
  12. Onicolisi
  13. Patereccio
  14. Verruche

Cause principali

È importante non sottovalutare eventuali cambiamenti di aspetto e colore delle proprie unghie e cercare di indagare sulle possibili cause scatenanti.

In generale, le principali possono essere:

  • Problemi di malnutrizione (carenza di vitamine, ferro, magnesio, proteine, sodio e sali minerali);
  • Infezioni come muffe e funghi
  • Malattie della pelle
  • Problemi dell’organismo
  • Traumi
  • Trattamenti manicure aggressivi o non eseguiti correttamente

La buona prassi consiste nel parlare sempre con un esperto per indagare a fondo e ricevere i giusti consigli e le cure adeguate o rivolgersi a delle onicotecniche intervenendo se possibile con dei trattamenti mirati, in base al tipo di patologia e gravità.

Vediamo insieme le i disturbi ungueali più comuni!

Disturbi ungueali: quali sono e come curarli

I disturbi che colpiscono il corpo ungueale sono molteplici, in alcuni casi può trattarsi semplicemente di una patologia mentre in altri di una vera e propria malattia. Come accade per qualsiasi cosa anomala, è normale preoccuparsi o interrogarsi sulle possibili cause e disturbo che si potrebbe avere.  

Nello specifico, ne esistono diversi che poterebbero colpire le unghie e si dividono in 2 macrocategorie: anomalie di colore e crescita comprendenti ciascuna delle patologie e soluzioni specifiche. 

Malattie delle unghie: Anomalie di colore

Colorazione gialla

La presenza di pigmenti gialli nel corpo ungueale può essere causata principalmente dal solvente che dopo essere stato applicato per rimuovere lo smalto, danneggia la pellicola protettiva dell’unghia rilasciando in superficie questa colorazione. Questo avviene soprattutto quando si applica lo smalto senza proteggere l’unghia con una base o se si è fumatori abituali, in tal caso clicca qui per scoprire i rimedi.

Una soluzione è sicuramente quella di rimuovere il colore su ciascun’unghia con un mattoncino e poi procedere con il trattamento desiderato. 

unghie ingiallite
Unghie Gialle

Se il colore giallo si manifesta non soltanto nelle unghie delle mani ma anche dei piedi, bisognerà indagare e rivolgersi ad un professionista poiché potrebbero esserci problemi che coinvolgono il sistema respiratorio o linfatico

Un altro tipo di infezione può riguardare la parte interna del corpo ungueale con la conseguente rottura e aumento di spessore delle unghie. Si parla di onicomicosi la quale si nutre di cheratina e provoca  spaccature e ispessimenti delle unghie, individuabile dal colore delle macchie (dal giallo al marrone), dall’odore che emana e dalla separazione della lamina dal letto ungueale. Non si può intervenire con dei trattamenti estetici in quanto è una patologia che può essere trasmessa; quindi, l’unica cosa da fare è rivolgersi ad un dermatologo. 

torna all’indice

Colorazione nera: ematoma e melanoma

Ematoma e melanoma sono caratterizzate dalla colorazione nera delle unghie.

unghie nere
Melanoma

L’ematoma è una patologia emerge a causa di una ferita e si presenta sotto forma di vari colori che poi tendono a scomparire e a spiegarne la causa deve essere il cliente affetto. Si consiglia di non fare trattamenti poiché il sangue coagulato all’interno tende a seccarsi provocando un vuoto tra l’unghia e il letto ungueale ma anche perché se l’unghia non dovesse cadere, la situazione potrebbe peggiorare in caso di urto. 

Il melanoma è chiamato anche ‘’neo’’, si tratta di un disturbo che si manifesta profondamente come una macchia attraverso un nero più sbiadito da non ignorare. Infatti, è utile approfondire il problema con un dermatologo specializzato in materia, evitando qualsiasi tipo di trattamento.

torna all’indice

Colorazione verde: muffa o onicomocosi

unghia colore verde
Onicomicosi

La muffa sulle unghie è una la malattia delle unghie più diffuse e si manifesta con delle macchie verdi ma non si tratta di una patologia così pericolosa rispetto ad altre, perché va via dopo qualche giorno. È importante ricordarsi di disinfettare e deidratare costantemente le unghie senza ricoprirle o eseguire trattamenti.  Leggi il nostro articolo dedicato alla muffa sulle unghie per scoprire come trattare questa malattia delle unghie.

Le conseguenze possono rivelarsi disastrose se il disturbo viene trascurato! 

torna all’indice

Malattie delle unghie: Anomalie di crescita

Onicogrifosi

Onicogrifosi
Onicogrifosi

L’onicogrifosi o unghie a pappagallo è una delle malattie unghie delle mani più diffusa. Va ad intaccare soprattutto l’indice, il fattore scatenante è per lo più genetico ed esteticamente appare una deformazione rivolta verso il basso del margine libero dell’unghia. Un possibile rimedio è quello di mantenere una lunghezza corta, rivolgere una particolare attenzione all’iponichio e svolgere una ricostruzione con formina per correggere la forma con gel, acrilico o acrygel. Prodotti come il Builder o il Builder Milky sono particolarmente indicati nel trattamento di questa patologia delle unghie.

onicogrifosi
Unghie a Pappagallo Prima e Dopo

L’intervento per risolvere il problema non è esaustivo se tale patologia si trova in uno stadio avanzato e quindi non si ha spazio per inserire la formina.

torna all’indice

Malattie delle unghie più diffuse: Unghie a cucchiaio

Questa patologia è anche nota come coilonichia ed è chiamata a ‘’cucchiaio’’ per la forma che assume, cioè una specie di avvallamento sulla parte centrale dalla forma concava e crescita all’insù dell’unghia a causa di problemi circolatori o di metabolismo.

Per correggere questa forma è possibile intervenire con l’allungamento in gel, acrilico o acrygel cercando di bilanciare bene la lunghezza dell’unghia per farla durare più a lungo, privilegiando quindi una lunghezza media. 

coilonichia
Unghie a Cucchiaio – Prima e Dopo

Di solito con questo tipo di problematica i trattamenti che si vanno ad effettuare hanno una durata massima di 3 settimane, quindi i ritocchi avvengono frequentemente!

torna all’indice

Malattie delle unghie più comuni: Onicofagia

Il vizio di mangiarsi le unghie è considerato una vera e propria patologia, conosciuta come onicofagia tipica sia delle donne sia degli uomini. Solitamente il vallo è infiammato, le unghie sono super corte e il polpastrello tende verso l’alto: è possibile trattarle con cura seguendo la cliente attentamente con un ottimo trattamento ricostruzione unghie.

ricostruzione per onicofagici
Onicofagia – Prima e Dopo

Si consiglia di ricostruire la parte mancante e optare per una lunghezza normale e gestibile affinché l’unghia possa crescere e recuperare la sua forma in maniera ottimale. Inoltre, è più appropriato applicare dei colori scuri per aiutare la persona onicofagica a perdere il vizio di rosicchiare le unghie e abituarsi ad un colore differente dall’unghia naturale.

torna all’indice

Psoriasi

malattia delle unghie
Psoriasi

La psoriasi si presenta sul letto ungueale con delle fossette o striature. Si può agire con dei rimedi in base allo stadio del disturbo: se non si verificano scollamenti si può fare qualsiasi tipo di trattamento, al contrario, se la lamina si scolla lasciando un vuoto tra l’unghia e il letto ungueale, è sconsigliato perché in caso di urto viene compromessa anche la salute dell’unghia.

torna all’indice

Spaccature

spaccature sulle unghie
Spaccature

Le spaccature sono lesioni che si manifestano con l’avanzamento di età ma sono per lo più dei traumi subiti dalla matrice dell’unghia che possono essere temporanei o permanenti nel caso in cui la spaccatura permane più di un anno.

Un rimedio sono i trattamenti come copertura e allungamento gel o acrygel: basi che apportano un rinforzo maggiore.  

Puoi usare anche le nostre basi semipermanente rinforzato come, ad esempio, il Fast Fiber Clear o il Fast Fiber Pinky, se invece vuoi dai colore alle tue mani.

torna all’indice

Solchi

solchi ungueali
Solchi

I solchi si estendono dal margine distale all’eponichio e si creano soprattutto quando la cliente tende a spostare le cuticole con le dita. Tuttavia, si può intervenire e cercare di far perdere questa cattiva abitudine alla cliente. 

Dopo il trattamento manicure l’unghia ricresce normalmente se è un vizio che avviene da poco tempo e la radice non risulta danneggiata. Se è frequente da molto tempo allora bisognerà procedere con la copertura in gel per nascondere e camuffare la presenza di avvallamenti.

torna all’indice

Leuconichia

bugia sulle unghie
Leuconichia

Leuconichia comunemente nota anche come bugia, associata alla comparsa di macchie dopo aver mentito. In realtà appare dopo ferite, urti, pressioni della matrice o infiltrazioni d’acqua

Se è una questione di genetica non andranno via, altrimenti può essere svolto qualsiasi trattamento manicure

Uno dei privilegiati e scelti è sicuramente l’allungamento svolto possibilmente con gel camouflage!

torna all’indice

Onicoschisi

unghie fragili
Onicoschisi

L’onicoschisi provoca l’indebolimento delle unghie che si aprono e si ha difficoltà a tagliarle perché possono emergere ferite o fuoriuscita di sangue. Le cause sono l’eccessiva disidratazione dell’unghia o assorbimento d’acqua. 

A questo proposito, bisogna intervenire facendo aderire l’unghia aiutandoci con la base semipermanente o con gli adesivi di seta che una volta applicati la mantengono compatta ed è più semplice svolgere il lavoro. Se l’unghia è troppo sollevata è necessario rimuoverla con cura senza danneggiarla e proseguire con la ricostruzione o l’allungamento, prestando attenzione e verificando che non ci sia alcuna traccia di sangue, lesioni e ferite.

torna all’indice

Onicolisi

malattie unghie mani
onicolisi

L’onicolisi è un trauma frequente che le unghie subiscono in cui vi è il distacco della lamina ungueale dal letto e può essere di tipo meccanico, chimico o fisico. I motivi per cui emerge questo disturbo sono riconducibili all’eccessiva limatura, pinzatura, strofinamento del corpo ungueale o scarpe troppo strette

Gli step da seguire per trattare il trauma sono eliminare la parte scollata con la fresa, disinfettare bene la zona interessata ed eseguire il trattamento di ricostruzione con l’applicazione di basi rinforzate: copertura in gel, acrilico oppure acrygel.

curare onicolisi
Onicolisi – Prima e Dopo

torna all’indice

Patereccio

infezione cuticole
Patereccio

Il patereccio è un’infezione che colpisce primariamente le persone che stuzzicano spesso le cuticole

È importante intervenire con dei trattamenti solo se la cliente è guarita, altrimenti bisogna rivolgersi ad un medico.

torna all’indice

Verruche

verruche rimedi
Verruche sulle mani

Le verruche sono delle protuberanze cutanee causate da un’infezione virale e possono essere contagiose; pertanto, occorre sempre curarle prima di eseguire qualsiasi trattamento estetico. 

Come hai potuto osservare i disturbi ungueali sono numerosi, ognuno possiede delle caratteristiche e manifestazioni ben precise, delle cause scatenanti e dei possibili rimedi grazie ai trattamenti professionali.

Grazie a questa breve descrizione sarà possibile riconoscere con maggiore facilità la patologia che si possiede, lasciando sempre alla medicina e agli esperti competenti del settore un giudizio finale con i dovuti consigli e rimedi più opportuni ed efficaci da seguire!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Digita il testo e premi il tasto invio per effettuare una ricerca